BOTULINO INTRACUTANEO

botulino intradermicoL’utilizzo intracutaneo del Botulino altamente diluito è una nuova e rivoluzionaria tecnica fra i trattamenti medici ed estetici.

E’ una applicazione ancora poco conosciuta e praticata con la quale il farmaco viene iniettato con micro-infiltrazioni direttamente nello spessore della cute e non nei muscoli che stanno sotto come nelle procedure classiche.

         Il farmaco svolge molte interessantissime azioni:

  • Azione anti-aging
  • Azione seboregolatrice
  • Azione sull’acne
  • Azione sulle cicatrici ipertrofiche e cheloidi
  • Azione terapeutica su molte patologie dermatologiche

Azione anti-aging:

L’azione anti-aging del Botulino Intracutaneo non va a sovrapporsi o a sostituire l’uso tradizionale del botulino per contrastare le rughe, anzi ne integra l’azione migliorando le proprietà bio-meccaciche della cute, l’elasticità e la resistenza.

Inoltre trattando la parte inferiore del volto e il collo si ottiene un tenue e gradevole sollevamento dei tessuti delle guance con una maggiore definizione della linea mandibolare.

Ciò è possibile grazie all’azione del farmaco sui fibroblasti che riducono la degradazione del collagene e ne aumentano la produzione, come hanno confermato recenti studi sia in vitro che in vivo.

Azione seboregolatrice:

Il Botulino Intracutaneo riduce e controlla la produzione di sebo, agendo direttamente sulle ghiandole sebacee.

Ciò permette di eliminare dal viso l’aspetto untuoso e lucido della pelle, inoltre si ha una riduzione della dimensione dei pori dilatati della pelle ottenendo così una texture più liscia e omogenea e luminosa.

Azione sull’acne:

L’effeto del miglioramneto sull’acne è sorprendente già dopo 15 giorni.

Le micro-iniezioni intracutanee di Botulino riducono la seborrea, l’infiammazione e controllano l’iper-cheratinizzazione che portano alla formazione dell’acne.

I noduli e le cisti scompaiono; le papule e le pustole si fanno più piccole, più rade e più superficiali; i punti neri e i comedoni si rimpiccioliscono così la pelle diventa liscia, omogenea e meno arrossata.

Azione sulle cicatrici:

Le micro-iniezioni intracicatrizali di Botulino modulano la maturazione delle cicatrici agendo sull’infiammazione e sui fibroblasti che producono collagene e fibre elastiche.

Il trattamento delle cicatrici “giovani”, subito dopo la rimozione dei punti, permette di ottenere cicatrici molto belle o pressochè invisibili.

Nel caso invece di Cicatrici Ipertrofiche o di Cheloidi il Botulino intracutaneo riduce le dimensioni, la componente dura e lo spessore fino ad appianarle, il rossore sbianca e si elimina del tutto dolore e prurito.

Azione su malattie dermatologiche:

Si è visto che anche altre patologie, difficilmente trattabili, hanno un notevole giovamento o guariscono con l’uso del Botulino:

l’Ipersudorazione – il dolore dopo Herpes Zoster – la Rosacea – l’Idrosadenite – la Psoriasi inversa – il pemfigo di Halei-Haley – talune forme di Cefalea – la malattia di Darier – il Lichen simplex o neurodermite – ecc.

Condividi