CARBOSSITERAPIA

carbossiterapiaPer carbossiterapia si intende la somministrazione sottocutanea o intradermica di anidride carbonica medicale (CO2) a scopo terapeutico. Si tratta di un trattamento sicuro e privo di tossicità, utile sia da solo che in combinazione con altri trattamenti chirurgici e medici. Il recente utilizzo della carbossiterapia ad Alti Flussi rende il trattamento rapido e poco doloroso, con risultati ancora migliori rispetto all’utilizzo dei bassi flussi. Il meccanismo d’azione consiste nella stimolazione della rigenerazione tissutale associata alla stimolazione del microcircolo. Il microcircolo consiste in quell’insieme di capillari (piccoli vasi sanguigni) che, se stimolati, migliorano l’ossigenazione dei tessuti e quindi la rigenerazione degli stessi ed un miglior passaggio di nutrienti.

Le applicazioni più frequenti riguardano il corpo ed il volto.

Alcuni esempi:

  • trattamento della cellulite e delle adiposità localizzate (effetto lipolitico e levigazione della buccia d’arancia)
  • rivitalizzazione della cute del viso, collo e décolleté
  • ringiovanimento vulvare
  • miglioramento della circolazione (anche nei pazienti arteriopatici o con stasi venosa)
  • trattamento delle patologie artroreumatiche, comprese ernie al disco e periartriti
  • trattamento del dolore
  • pre e post intervento chirurgico per migliorare la qualità dei tessuti e la riparazione delle cicatrici.
  • Trattamento delle occhiaie/borse perioculari
  • Miglioramento dell’aspetto dell’area post-liposuzione
  • Trattamento delle patologie dermatologiche con miglioramento della psoriasi, dell’elasticità della cute, del nutrimento della cute
  • Per ottimizzare gli effetti di altri trattamenti di medicina estetica
  • Trattamento delle ulcere

In seguito al trattamento, il recupero e la possibilità di tornare alla vita sociale, in caso di impegni, è immediato!

ESECUZIONE

  • Anestesia: nessuna
  • Procedura:
    • Si eseguono delle rapide iniezioni superficiali o profonde con aghi molto sottili nelle sedi desiderate (volto, collo, décolleté, mani, glutei, cosce, addome)

SI esegue una seduta alla settimana per almeno 4 sedute (a discrezione del medico e in base ai risultati ottenuti)

POST-TRATTAMENTO

In seguito al trattamento non si verificano disturbi particolari né complicazioni. L’eventuale iniezione di anidride carbonica a livello vascolare non determina nessun danno al vaso, in quanto la CO2 è altamente volatile.

RISULTATI

I risultati si possono evidenziare già dalla prima seduta, e corrispondono ad un miglioramento della qualità della cute e del suo aspetto, nonché ad un miglioramento dell’aspetto della cellulite e della pelle a buccia d’arancia. In combinazione con altri trattamenti estetici, ne ottimizza i risultati. Permette inoltre un miglioramento delle cicatrici e dei tessuti danneggiati. Associato a chirurgia estetica, migliora i processi di guarigione.

Condividi