Introduzione Prestazioni

I trattamenti laser e più in generale l’uso di apparecchiature biomediche nei campi della medicina estetica e della dermatologia impone all’utilizzatore approfondite conoscenze sia nel campo della fisica sia in quello della biologia della guarigione tissutale. Solo in tal modo è possibile trarre il maggior vantaggio terapeutico dall’interazione dell’energia erogata da ciascun dispositivo con un determinato tessuto del corpo umano, evitando o quanto meno limitando l’incidenza delle possibili complicazioni che un uso non corretto  o improvvisato del dispositivo può comportare.

L’esperienza, la preparazione e la prudenza dell’operatore nell’utilizzo della tecnologia biomedica più avanzata rappresentano requisiti obbligati per garantire sicurezza al paziente e premesse fondamentali per l’ottenimento di risultati della migliore qualità.

Ogni particolare finalità correttiva richiede l’utilizzo di una specifica apparecchiatura:

LASER CO2 ULTRAPULSATO, rappresenta ancora oggi il laser per eccellenza per effettuare lo “skin resurfacing” e la tecnica migliore per correggere, con un’unica seduta, rughe profonde e cicatrici da acne: consente, attraverso un processo di fototermolisi (vaporizzazione), di distruggere i tessuti in modo selettivo, agendo con alta precisione al livello di profondità desiderato, minimizzando il danno termico. Può essere utilizzato anche come laser chirurgico, per la distruzione di neoformazioni benigne della superficie cutanea.

LASER CO2 FRAZIONATO produce, mediante il fenomeno della vaporizzazione (distruzione cellulare da “scoppio” per aumento repentino della temperatura) dei microscopici forellini nello spessore della pelle (diametro di circa 150 micron) agendo con alta precisione al livello di profondità desiderato e minimizzando il danno termico sui tessuti. Tale dispositivo consente di ottenere, con alcune sedute successive non gravate da alcuna convalescenza, risultati simili a quelli del laser CO2 ultrapulsato (ringiovanimento della superficie cutanea e correzione delle rughe superficiali ,correzione delle “smagliature” )

LASER ND-YAG Q-SWITCHED consente di distruggere selettivamente le cellule che contengono accumuli di pigmento melanico e quindi di eliminare lentiggini solari, efelidi e macchie cutanee di varia natura purchè non neoplastica. Oltre a ciò, è attualmente il laser più innovativo per la rimozione dei tatuaggi. Produce impulsi di brevissima durata che distruggono le cellule entro le quali sono accumulati i granuli di pigmento, riducendoli in frammenti che nel corso dei giorni e/o settimane successivi, vengono smaltiti nei liquidi corporei e/o da cellule migranti della pelle. Consente di emettere, a scelta, raggi di 4 differenti lunghezze d’onda, ciascuna adatta alla rimozione di un colore diverso. Il raggio di lunghezza d’onda 1064 nm è specifico per i colori nero, marrone e blu scuro, il raggio da 532 nm per i colori rosso, arancione e viola, il 585 per l’azzurro e il 650 per il verde e il giallo.

LASER ND-YAG 1064 AD IMPUSO LUNGO e la LUCE PULSATA PROWAVE 770NM vengono utilizzati con successo per la depilazione permanente. L’energia luminosa del laser, assorbita in modo selettivo dalla melanina contenuta nel bulbo pilifero, si trasforma in energia termica, provocando l’esplosione delle cellule del bulbo pilifero e la sua distruzione.

LASER ND-YAG 532NM KTP ULTRAPULSATO consente di eliminare in maniera selettiva le lesioni vascolari cutanee (teleangectasie, couperose, angiomi piani più o meno estesi) del volto, del tronco e degli arti inferiori. La selettiva vaporizzazione dei globuli rossi ed il collasso dei vasi irradiati permette di lasciare integra la cute sovrastante.

RADIOFREQUANZA BIPOLARE AD AGHI consente di migliorare la qualità della superficie della cute a livello del volto e di altri distretti corporei e indurne una maggior tensione. Particolarmente utile per per la correzione di difetti superficiali e rilassamenti (es. solchi naso-labiali, solchi della marionetta, margine mandibiolare, collo). Utilizza microaghi monouso isolati che producono aree di microcoagulazione nella parte più profonda della cute. E’ utilizzabile senza rischi su tutti i tipi di cute anche nei periodi soleggiati.

Condividi

No Time Table Data