VAGINOPLASTICA

Per effetto dell’invecchiamento o in conseguenza di parti multipli il canale vaginale può presentare un’eccessiva ampiezza e per questo rendere meno soddisfacente la vita sessuale.

Un maggior tono vaginale può essere conferito dall’ intervento chirurgico di vaginoplastica, oppure da diversi trattamenti con particolari laser.

La vaginoplastica chirurgica è eseguibile a regime di Day Surgery generalmente ad opera dello Specialista ginecologo.

Consiste nel praticare delle incisioni nel canale vaginale e nell’esecuzione di una serie di suture, così ottenendo un restringimento. La durata dell’intervento è di circa un’ora ed il dolore postoperatorio è controllabile dai comuni analgesici. Nei giorni successivi possono verificarsi moderate perdite ematiche. I rapporti sessuali possono essere ripresi a 3-4 settimane di distanza dall’intervento. I risultati consistono nell’ottenimento di un maggior piacere nell’attività sessuale.

Le possibili complicazioni sono quelle comuni ad ogni intervento chirurgico

Condividi