DNA fetale, G-TEST, ULTRANIPT con prelievo id sangue

Durante il counselling pre-test il medico genetista discuterà con la donna/coppia in gravidanza le caratteristiche dei test genetici prenatali non invasivi condotti sui frammenti di DNA fetale circolanti nel sangue materno e il medico stesso procederà ad eseguire il prelievo del sangue nella gestante (non serve essere a digiuno).

Si informerà sulle diverse opzioni disponibili in termini di malattie genetiche indagabili, loro implicazioni cliniche prenatali e postnatali e caratteristiche e limiti di ciascuna opzione possibile.

Il colloquio includerà domande relative a specifiche familiarità per una valutazione più completa del rischio riproduttivo specifico per la coppia.

Condividi