BIORIGENERAZIONE CUTANEA CON PRP (PLASMA RICCO DI PIASTRINE)

prp1

In medicina estetica il trattamento con PRP (plasma ricco di piastrine) rappresenta una tecnica innovativa non invasiva per prevenire e contrastare i fenomeni di invecchiamento cutaneo. Il PRP (plasma ricco di piastrine) autologo è un gel biologico ottenuto dal sangue dell’individuo da sottoporre al trattamento; pertanto consente di escludere qualsiasi forma di rigetto ed i rischi connessi all’utilizzo di molecole di natura animale o farmacologica. Il trattamento con PRP migliora qualitativamente la pelle, aumentandone turgore, elasticità, tonicità e compattezza.

La biorigenerazione cutanea consiste nella stimolazione e riattivazione dei fibroblasti della cute mediante l’infiltrazione, nello spessore del derma, di un gel biologico ad alto contenuto di piastrine (PRP). Il plasma arricchito di piastrine si ottiene con un procedimento che, mediante centrifugazione, permette di separare le piastrine dalle altre componenti cellulari del sangue prelevato dallo stesso individuo da sottoporre a trattamento (PRP AUTOLOGO). Dopo il loro inoculo nello spessore del derma, le piastrine attivate immagazzinano e rilasciano vari fattori di crescita che stimolano ed accelerano i processi di guarigione e rigenerazione dei tessuti. La biorigenerazione con PRP permette di migliorare l’estetica della pelle e di ottimizzare i parametri fisiologici cutanei. Rappresenta, per le pelli giovani, un  trattamento di prevenzione, per le pelli mature, un trattamento dell’invecchiamento cutaneo. Il trattamento con PRP è indicato per la cute del volto, del collo, del decolletee, del dorso delle mani. E’ inoltre indicato per aumentare l’efficacia di eventuali trattamenti effettuati successivamente.

Il trattamento con PRP può essere eseguito solo in Strutture Sanitarie convenzionate con il Centro Emotrasfusionale di Aziende Sanitarie Pubbliche.

ESECUZIONE

  • Anestesia: nessuna
  • Durata: 30 minuti
  • Procedura:
    • Prelievo di 10-20 cc di sangue e preparazione del PRP (plasma ricco di piastrine)
    • Disinfezione e raffreddamento della superficie cutanea da trattare
    • Ripetute iniezioni del gel piastrinico nello spessore del derma mediante ago sottile

Di norma vengono seguiti tre trattamenti iniziali distanziati di circa un mese, seguiti, per il mantenimento, da 1 trattamento ogni 6 mesi

PERIODO POST-TRATTAMENTO

Nelle prime 12-24 ore: formazione di minuscoli pomfi che scompaiono spontaneamente. Raramente, per alcuni giorni dopo il trattamento nelle aree trattate si possono verificare: arrossamento, gonfiore, dolorabilità e sensazione di prurito.

POSSIBILI COMPLICAZIONI

  • Piccole ecchimosi della durata di alcuni giorni.
  • Reazioni allergiche localizzate, infiammazioni, pustole sono rare e si risolvono spontaneamente

RISULTATI E LORO DURATA

Il trattamento con PRP (plasma ricco di piastrine) è un metodo rigenerativo che permette di mantenere sana la pelle e di contrastare i processi d’invecchiamento. Se ripetuto con regolarità, consente di rendere qualitativamente migliore la pelle. I risultati sono apprezzabili 15 giorni circa dopo il trattamento: la pelle si presenta più tonica e compatta, di colorito più acceso e più liscia.

Condividi