TEMPI E COSTI RIDOTTI PER LA RIMOZIONE DEI TATUAGGI

A tutt’oggi il laser Q-Switched rappresenta l’unico strumento sicuro ed efficace per la rimozione dei tatuaggi. Tradizionalmente la procedura prevede un singolo passaggio del laser sull’area di trattamento, con un intervallo di 6-8 settimane fra una seduta e la successiva.  Studi recenti, presentati nella letteratura scientifica e nei recenti congressi internazionali, propongono una nuova metodica, denominata “R 20”, che prevede l’esecuzione di multipli passaggi del laser nella medesima seduta, con  un significativo aumento dell’entità della rimozione del pigmento – e quindi dell’efficacia di ogni singola seduta – senza aumento del rischio di effetti collaterali.

La combinazione del trattamento con Laser frazionato ablativo sembra potenziare ulteriormente l’efficacia della procedura.

Presso Clinica Cittàgiardino viene adottato questo innovativo protocollo che permette di ridurre significativamente i tempi ed i costi del trattamento di rimozione, e rappresenta attualmente la procedura più innovativa ed avanzata nel campo della rimozione dei tatuaggi.

Condividi