Ionoforesi e tricologia

La ionoforesi trova una sua collocazione ideale in ambito tricologico perchè permette di ottenere risultati terapeutici in maniera più rapida e quindi più gradita al paziente senza alterare complessivamente i costi economici della terapia stessa. Con la ionoforesi si possono somministrare i farmaci classicamente noti per la loro efficacia nelle più comuni patologie tricologiche sia da soli che in associazione, ad esempio al minoxidil, finasteride, latanoprost nell’alopecia androgenetica oppure idrocortisone e acido betaglicirretico nelle forme infiammatorie ad evoluzione cicatriziale, con tutti i vantaggi elencati rispetto alla somministrazione classica per via topica o sistemica

Continua a leggere

Condividi

Lascia il tuo commento